Come scegliere le migliori chitarre basso economici

Guida dell’acquirente

Come scegliere le migliori chitarre basso economiciQuando vuoi entrare nel mondo musicale, sia per te che per i tuoi amici o anche per fare carriera, devi decidere quale strumento vuoi suonare. Se ti sei innamorato del suono di un basso (a cui è stata data un’ottava più bassa rispetto ai soliti), devi sapere che puoi trovarne uno di qualità ad un prezzo accessibile, e per questo devi solo stare attento ad alcune caratteristiche.

i componenti di questo oggetto possono essere realizzati in legno, fibra di cartone, grafite (non resistente alle intemperie o all’umidità, più duratura) o in metallo (più perché offre la possibilità di progettare design moderni).

La maggior parte dei cantanti preferisce la prima opzione a causa delle loro qualità acustiche. Per quanto riguarda l’essenza, l’acero (meglio per il collo) permetterà toni più chiari, mentre il mogano (più usato per il corpo) sarà più caldo, ma ancora più aggressivo.

Il tiglio americano sarà adatto all’alta e mandorla per i suoni aperti. Il noce e il gorgoglio possono anche essere usati nella costruzione quando si tratta di ottenere toni posizionati tra caldo e alto. Per il collo, palissandro (palissandro) è particolarmente utilizzato per il suo tono equilibrato (soprattutto per i tasti).

Un basso, economico, ad un buon prezzo, avrà spesso un corpo solido fatto di un massimo di 3 singoli pezzi di legno. Questa tecnica tende a ridurre la risonanza della scatola (non la ascolterai senza supporto elettronico), che tuttavia non importa quanto uno strumento classico o acustico.

Tuttavia, vi è anche la variante del corpo cavo, che è notevole in quanto può essere usata e semplice (ma questo aspetto può essere fastidioso quando il suo suono si sovrappone a quello dato dall’amplificatore) o il corpo semi-vuoto, , che non sarà molto valido, ma non determinerà nemmeno i microfoni.

Non dimenticare il tipo di mazzo. Può essere riparato, come quasi tutti gli strumenti di questo tipo ed è il luogo in cui le corde sono collegate al corpo e da dove trasmettono la vibrazione, ma può anche essere un tipo di tremolo. Questo ti dà la possibilità di spostarlo per cambiare il tono del suono, ma si tradurrà anche in un costo più elevato del prodotto finito.

Il numero di archi è di nuovo un aspetto importante e vedrai quando chiederai le opinioni delle migliori chitarre basso economiche, dato che molti di loro ne hanno solo quattro. Tuttavia, ci sono 5, 6, 8 o addirittura 12 modelli di corde, questi ultimi di solito realizzati su misura per i professionisti (quindi non sarà per i modelli economici o per principianti). Il vantaggio di un numero maggiore di stringhe è che puoi ottenere più note e suoni più complessi e sarai in grado di ottenere canzoni più vicine e più difficili.

Un’altra caratteristica che può influenzare la tua decisione è il tipo di dose che viene installata all’interno del corpo. Questi sono quelli che raccoglieranno e trasmetteranno il suono amplificato. Possono essere a bobina singola (S), che offre un suono acuto e caldo, spesso accompagnato da un ronzio specifico, adatto per il blues o l’hard rock.

Puoi anche scegliere il tipo Humbucker (H) per un suono più scuro, ma più caldo e più bilanciato, abbinando gli stili metallici. Ci sono anche molte combinazioni di questi o tra i due (Sx2, Sx3, HH, HSS, HSH).

Il numero di tasti è preferibilmente 22 o 24, quindi è possibile raggiungere tutte le note necessarie nella maggior parte delle canzoni. Ci sono anche varianti di 20 o 21, ma causeranno problemi per alcune canzoni perché non sarai in grado di prendere gli accordi necessari.

Anche la lunghezza della scala è diversa, da uno strumento all’altro, ed è responsabile della distanza tra i tasti e quindi tra le note. Più è lungo, più sarà facile e il suono sarà più chiaro.

Ultimo ma non meno importante, la forma della chitarra è importante anche perché deve corrispondere al tuo stile, al modo in cui canti (a destra, a sinistra), ma può anche aiutarti ad avere un accesso più libero alla doppia spalla mancante, .

Se vuoi scoprire le caratteristiche principali di alcuni modelli di basso, leggi le nostre descrizioni dei prodotti.

Modelli consigliati nel 2019

Ibanez GSR105EX-MOL 

Ibanez GSR105EX-MOL Per coloro che sono solo all’inizio delle lezioni di abilità, ma hanno già assaggiato i toni bassi, consigliamo questo basso. È progettato per essere utilizzato da persone destrorse. Il corpo è realizzato in legno di mogano (più duro e quindi resistente alla tensione) ed è in stile solidbody (massimo 3 pezzi di legno), trovato sulla maggior parte di questi tipi di strumenti.

Sulla griglia di acero (l’essenza forte di questo componente) troverai 22 tasti (ideali per la maggior parte delle canzoni) e la lunghezza di 86,4 cm ti aiuterà a ottenere suoni molto chiari, offrendo una buona spaziatura tra i tasti.

La chitarra ha 5 corde (quelle classiche ne hanno 4) che ti aiuteranno a ottenere una maggiore varietà di suoni. Per catturare e trasmettere la sua voce, hai una dose di Humbucker con due bobine che producono toni scuri, caldi e bilanciati. L’aspetto dello strumento è semplice, il colore del corpo è quello del legno naturale e la finitura satinata sarà piacevole al tatto.

Hapax ST 

Hapax ST Adatto per principianti e avanzati, questo basso, economico e morbido, ha un corpo in legno di tiglio americano (tiglio), adatto per questo perché offre toni alti e aperti. La tecnica del solido, che si trova comunemente in strumenti elettrici che non si basano troppo sulla qualità della scatola di risonanza, mostra che fino a tre pezzi di legno sono stati usati per costruire.

La canzone può essere utilizzata da coloro che giocano con la mano destra. Il collo è realizzato in legno d’acero con grifone in palissandro. Questa combinazione è comune perché produce suoni equilibrati e caldi. La scala ridotta di soli 64,77 cm e il piccolo numero di tasti (20) potrebbero causare problemi per alcuni brani che richiedono il tasto 21 o 22 o una maggiore chiarezza del suono. Hai anche un ponte tremolo per regolare il suono.

La chitarra ha quelle tipiche 4 corde usate per raggiungere la maggior parte delle note basse. La forma Stratocaster e lo stile a doppia spalla ti aiuteranno a ottenere facilmente la punta delle dita e le chiavi in ​​alto. Per l’amplificazione, saranno disponibili dosi HSS (Humbucker, Single coil x 2) per generare un suono rotondo e potente.

Hapax J 

Hapax J Con un corpo in basswood (tiglio massiccio), tipo solidbody (tipico per strumenti elettrici), questo basso può essere utilizzato sia dall’inizio che dall’avanzato. Il collo e la sporcizia sono fatti dello stesso materiale (acero) e daranno suoni più forti di quelli della rosa. Tuttavia, le chiavi potrebbero essere meno resistenti.

La lunghezza della scala di 85 cm consente una buona spaziatura dei 24 tasti che ti aiuteranno a ottenere note complesse. Hai 4 stringhe per prendere accordi e sono sufficienti per la maggior parte delle canzoni. Una caratteristica interessante è la presenza di un ponte tremolo che ti aiuterà a modificare il tono del suono.

Il modulo JazzBass ti consente anche di toccare i tasti superiori con facilità. L’aspetto è adatto per una chitarra elettrica, nera, lucida, a grana di legno. Come dosi, hai HSS, una combinazione che produrrà suoni pieni e potenti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here