i migliori sintetizzatori Korg

0
19

Come scelgo i migliori sintetizzatori Korg?

Guida dell’acquirente

Come scelgo i migliori sintetizzatori Korg? Scopri i segreti della musica è più facile quando hai aiuto, e i sintetizzatori possono offrirti, offrendoti una moltitudine di suoni strumentali con tastiere, pompini, batteria e toni, personalizzazioni del suono o persino suoni pre -inregistrate. E se non sai cosa scegliere, puoi sfrecciare nella miriade di offerte in commercio. Per il suono di marca, i prodotti Korg sono riconosciuti in tutto il mondo, quindi non ti sbaglierai con un modello del genere.

Ma anche qui ci sono molti sintetizzatori – più semplici, complessi, portatili o pesanti – quindi la scelta finale sarà indiscutibile, difficile. Ecco cosa devi sapere prima di effettuare un acquisto:

Korg è una rinomata azienda giapponese nel mondo della musica, concentrandosi sulla produzione di strumenti elettronici, processori audio, apparecchiature di registrazione e accessori per strumenti musicali elettronici. Fin dall’inizio, ritmo e bandiere sono stati la musa che ha portato alla creazione di uno dei primi sintetizzatori sul mercato di nicchia, che si è poi espanso in tutto il mondo.

In primo luogo, penserai se vuoi un modello analogico o digitale.

Il primo “produce” la musica attraverso l’oscillatore, che genera un tono dopo aver generato i segnali sul circuito elettrico, che a sua volta viene poi modificato dai filtri. Questi modelli, ad esempio MsS 20, Polysix, D-8000, sono molto più costosi, per lo più utilizzati dai professionisti.

Quelli digitali sono più accessibili e più compatti, con polifonia variata e una gamma più ampia di suoni. In questo caso, il suono viene generato e miscelato virtualmente. Tra gli esempi più popolari ci sono Triton, DW-8000 e DW-6000.

Una delle prime cose che ti interessa quando guardi i sintetizzatori Korg ad un buon prezzo è il numero di tastiere. È compreso tra 16 (emula altri strumenti musicali o gruppi di suoni, ad esempio Monotron Duo, Volca Beats, Volta Bass) e 88 tasti (l’equivalente di un normale pianoforte – esempi: Krome 88, Kross 88) un numero variabile di pulsanti ed equalizzatori con diverse funzioni.

A seconda del livello di prestazioni e conoscenza, sceglierai il numero di chiavi e la complessità della dashboard. E più una tastiera di prodotto complessa, più sarà robusta (quindi avrà una bassa portabilità).

E il tipo di tastiera è rilevante, in quanto offre il massimo della musica. Quelli pesanti vanno più verso il tono classico del piano, essendo meno sani, mentre quelli semi-pesanti sono più rumorosi e hanno una minore resistenza alla pressione. E quelli leggeri sono buoni per l’apprendimento, in quanto consentono alle dita veloci di muoversi sulla tastiera, senza resistere.

Nel caso dei sintetizzatori, la polifonia gioca un ruolo essenziale, rappresentando il numero di note che possono essere riprodotte allo stesso tempo. Per i prodotti Korg, questo è generalmente compreso tra 1 e 200 suoni simultanei. Quelli con polifonia bassa sono generatori di ritmo, come Volc Kick, Volc Bass o Volcano Beats.

Le varianti di polifonia più grandi – in genere 120 – sono adatte a qualsiasi stile di piano e non solo, sono solitamente workstation con un gran numero di tasti ed effetti disponibili (ad esempio Kronos 2 LS, microStation, Kross). La Kronos Workstation è il più grande modello di polifonia con 200 voci simultanee.

Scopri i migliori sintetizzatori Korg che menzionano la varietà di funzioni ed effetti audio. La memoria interna è una delle cose importanti, soprattutto se di solito non connetti lo strumento al computer e hai bisogno di uno spazio di archiviazione per i suoni che crei. La connettività MIDI o USB-MIDI collega lo strumento al computer, rendendolo molto utile per la registrazione o l’apprendimento. Allo stesso modo, anche la cuffia, il microfono o la presa dell’altoparlante sono d’aiuto.

I modelli Sequencer (Volks Keys, SQ-1, Volkswagen Bass) sono particolarmente utili per i principianti, in quanto consentono di scrivere i brani con la nota nella memoria esistente, lasciando le mani libere per altri effetti durante il gioco.

Altri elementi essenziali sono il numero di suoni e ritmi pre-registrati, filtri, modulazioni ed equalizzatori, che sono rappresentati da pulsanti, manopole, ruotati, che ruotano il suono come preferisci. Sono presenti su ciascun modello in proporzioni variabili.  

Ora pensiamo che tu sia pronto a fare una scelta informata, e online troverai più modelli di creatori di siringhe Korg che in negozi di profilati, spesso a prezzi ancora migliori. E l’acquisto è ancora più semplice, il prodotto arriva in pochi giorni alla porta. Proponiamo anche di leggere alcune cose sui seguenti modelli rappresentativi:

Modelli consigliati nel 2019

Korg Krome 61

Korg Krome 61Questo modello digitale con 61 tasti semi-pesanti ha una buona risposta, adatto a qualsiasi stile musicale, dai classici pezzi di pianoforte ai sensazionali assoli pirotecnici. E le possibilità creative sono quasi illimitate grazie alla polifonia a 120 voci e ai 680 toni disponibili.

Come funzioni aggiuntive, offre 640 suoni programmati e un totale di 288 combinazioni, con opzioni di mixaggio e mastery, con suoni di pianoforte e batteria che ti aiutano a produrre ritmi rock, pop, latino, classici o funky. La varietà di suoni ti dà la possibilità di creare qualsiasi tipo di canzone che desideri. E puoi registrarli direttamente sul tuo dispositivo, computer o studio, dato che ha una porta USB, un jack per cuffie e uno slot per schede SD accanto alla memoria da 3,8 GB.

E il controllo è fatto rapidamente e semplicemente perché ha un display a colori da 7 pollici (TouchView) e un sequencer per registrare le tue tracce. Presenta brani pre-registrati e campioni completi, e i suoni registrati possono anche essere modificati sul PC utilizzando l’editor del modello.

Korg Monologue SV

Korg Monologue SVQuesto sintetizzatore analogico ha 25 tasti chiari, quindi puoi cambiare i tuoi effetti e avere un ritmo veloce in qualsiasi fase della canzone. Le alette coprono anche le note di una chitarra o di un basso, in modo che ogni amante della musica elettronica possa godere della varietà e della multifunzionalità.

Come effetti speciali, è dotato di una moltitudine di filtri e modulazioni, così come la scultura e l’intonazione del suono, ringraziando ogni tipo di musicista. Il circuito di guida ti consente di distorcere e aggiungere l’overtone del suono per generare suoni e bassi alti a tuo piacimento. E puoi creare pezzi complessi, perché la polifonia massima è di 8 note.

E se hai bisogno di ispirazione, devi scegliere tra 100 preset e un sequencer con 16 intervalli di registrazione in tempo reale. Il display OLED ti permette di osservare le forme d’onda, dandoti un dettaglio divertente. La connettività è fornita da porte USB, MIDI, Sync In / Out, ingresso / uscita linea e ingresso cuffie.

 

Basket Monotron Duo

Basket Monotron DuoEcco un sintetizzatore Korg, economico e buono, analogico, con 16 tasti chiari, adatto ai principianti nella musica. È un modello monofonico, quindi non può suonare più note allo stesso tempo, ma ciò non significa che non si possano fare canzoni meravigliose con esso.

Dispone di controlli semplici (un interruttore e 5 pulsanti), facile da imparare e utilizzare e consente di selezionare la gamma cromatica, maggiore o minore, che consente di cantare note accurate e generare spartiti musicali coerenti semplicemente toccando la tastiera.

È estremamente portatile (misura 12 x 7 x 2,8 cm e pesa 100 g), alimentato da batterie (2 x AAA) e un piccolo altoparlante in modo da poter praticare ovunque. Inoltre, se quelli intorno a te hanno bisogno di tranquillità, puoi collegare le cuffie utilizzando il jack dedicato. E le possibilità di collegamento non sono limitate qui, in quanto l’ingresso jack ausiliario è anche compatibile con un lettore digitale, una chitarra o un oscillatore, consentendo una modifica tonale più semplice attraverso gli effetti filtro analogico (VCF) forniti dal piccolo gadget.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here